15-05-2012

foto news

TEKNOWOOL PARTNER DI CHIARA FONTANESI

Teknowool raddoppia l'impegno nel mondo del motocross.

Oltre ai trofei KTM e alla partnership con Tony Cairoli, al suo secondo anno di accordo, da quest'anno anche Chiara Fontanesi, vice campionessa del mondo motocross femminile, utilizzerà gli innovativi prodotti del marchio lombardo.

“Sono molto felice di iniziare la collaborazione con Teknowool. - racconta Chiara Fontanesi -È un'azienda di persone molto serie e appassionate che ha una gamma di prodotti ampia e di ottima qualità. Io sono rimasta stregata dalle solette che permettono di mantenere una temperatura del piede mite e dall'Icestrip ottima nelle gare calde per trovare refrigerio prima e durante la gara.”

Chiara, dopo due prove, è in testa al mondiale WMX e ha in suo possesso la tabella rossa che difenderà il prossimo week-end nel Gp d'Italia in programma ad Arco di Trento.

 

 

 

11-05-2012

foto news

Teknowool entra a far parte del progetto Adrenalinik

Teknowool entra a far parte del progetto Adrenalinik, sia sponsorizzando il programma televisivo, grazie al quale viene data visibilità al mondo delle due ruote nella più importante televisione sportiva nazionale quale è Sky, sia sostenendo il Team Adrenalinik con la fornitura dei propri prodotti."

 ADRENALINIK E TEKNOWOOL UN LEGAME “NANOMOLOECOLARE” VINCENTE!

Sono lieta di comunicarvi che Adrenalinik fa un salto “nel futuro delle nanotecnologie” e stringe un accordo con Teknowool Nanotech Division, azienda impegnata nello sviluppo e nella distribuzione di prodotti altamente tecnologici a supporto dello Sport e degli Sportivi.
Dopo importanti collaborazioni nel ciclismo, in particolar modo con il Team Liquigas-Cannondale, da un anno si è affacciata al mondo dei motori e lo ha fatto alla grandissima, prima con Tony Cairoli, 5 volte Campione del Mondo MX, poi sponsorizzando i Trofei Ktm Enduro e Cross per arrivare con l'inizio del  2012 ad ampliare le collaborazioni, stringendo prima un accordo con la vice-campionessa del mondo wmx Chiara Fontanesi e poi, dulcis in fundo, con il Team Adrenalinik.
Ma di cosa si occupa Teknowool Nanotech Division? Cos'è la nanotecnologia?
La nanotecnologia è una scienza che si occupa di studiare la materia al fine di ottenere il massimo  delle prestazioni.
Teknowool, con la linea “Nano-Motorbike” offre prodotti dedicati alla cura e manutenzione della moto, con grande attenzione alla lubrificazione meccanica.
Inoltre, con la linea “Comfort” propone accessori di abbigliamento mirati a garantire il miglior comfort termico in qualsiasi condizione climatica.
Il motto di Teknowool è: “Nanotecnologia: correre per vincere!” e con questo auspicio, la Teknowool, sarà sponsor del team Adrenalinik per tutto il corso del 2012!

Vai alle FOTO

 

 

20-04-2012

foto news

TEKNOWOOL PARTNER DEL TROFEO MOTODISERIE E MOTOESTATE

I prodotti Teknowool sono diventati il partner dei trofei Motoestate e Motodiserie.

I due tornei amatoriali, il primo è il trofeo più antico del panorama nazionale con 20 anni di storia, sono diventati il banco prova degli innovativi prodotti dell'azienda milanese. E i piloti che hanno potuto constatare con mano la nanotecnologia applicata a cere, lubrificanti e capi d'abbigliamento come le solette e Icestrip, sono rimasti stupiti dell'incremento delle performance umane e tecniche.

Teknowool da parte sua sarà sempre presente alle cinque gare in programma con il proprio staff per soddisfare appieno le esigenze di piloti e tecnici, sempre alla ricerca della miglior messa a punto e performance.

 

 

02-04-2012

foto news

Un grande inizio di stagione per la Liquigas-Cannondale

Primo posto nella classifica UCI World Tour e 14 successi da gennaio. Il Team Manager Amadio: «Siamo soddisfatti ma non vogliamo fermarci»

Il primo bilancio della stagione 2012 fa sorridere la Liquigas-Cannondale: dopo tre mesi di attività agonistica la formazione guidata dal team manager Roberto Amadio può infatti vantare numeri molto positivi.

A brillare, innanzitutto, è il primo posto nella classifica squadre dell’UCI World Tour, l’elite del ciclismo: 376 punti, contro i 356 del Team Sky e i 349 della Omega Pharma-Quick Step. Parlando di singoli, la Liquigas-Cannondale è l’unica formazione che presenta ben due corridori tra i primi cinque. Vincenzo Nibali, vincitore di una tappa e della classifica finale della Tirreno-Adriatico oltre che 3° alla Milano-Sanremo, è terzo con 182 punti (84 meno di Boonen e 28 meno di Gerrans,). Peter Sagan lo segue al quarto posto con 179 punti, ottenuti grazie alla vittoria di tappa nella Tirreno-Adriatico (oltre a due piazzamenti), al 4° posto della Milano-Sanremo, al 2° della Gand-Wevelgem e al 5° del Giro delle Fiandre.

Le statistiche da gennaio ad oggi si completano con il ricco bottino di successi, arrivato a quota 14. Elia Viviani è il leader con sei successi, seguito da Nibali e Sagan con tre, mentre Eros Capecchi e Moreno Moser ne hanno conquistato uno. Un ruolino di marcia buonissimo che equipara quello tenuto dal team nel 2010, l’anno più positivo nella storia verde-blu con 39 successi finali.

«Siamo più che soddisfatti per quanto abbiamo realizzato finora – afferma Amadio –. I numeri dicono che siamo sempre stati competitivi e che in tante situazioni siamo stati i più forti. Ripetiamo da sempre che il nostro obiettivo è lottare in ogni corsa, da gennaio ad ottobre: sono felice che la squadra stia applicando alla lettera questa filosofia. Guai però a sedersi sugli allori. Questi primi tre mesi mostrano che abbiamo intrapreso la strada giusta, che abbiamo lavorato bene per presentarci a tutti gli appuntamenti nella miglior condizione. Ora dobbiamo alzare l’asticella e confermare questi segnali incoraggianti. Dobbiamo dimostrare costanza, guardare con ambizione al futuro e, da maggio, pensare di raccogliere il miglior risultato nei grandi giri».

 

 

26-03-2012

foto news

Tony Cairoli vince gara e titolo degli Internazionali MX1

Tony Cairoli conquista il numero 1 della MX1 sul tracciato del Galaello (Brescia) grazie alla vittoria della gara. Il cinque volte campione del mondo doveva primeggiare per recuperare i venti punti di distacco da Frossard e così ha fatto. È partito a razzo dal cancello di partenza e ha subito staccato gli avversari involandosi verso il trionfo di gara e campionato. Alle sue spalle Frossard, che ha chiuso a pari punti con Tony, ma ha perduto il titolo.

Un bel successo quello di Cairoli, che ha così bissato il successo di due settimane fa ottenuto a Castiglione del Lago.

Con il numero 1 della MX1 in tasca, Tony è partito per la gara finale, quella della Elite, con il chiaro obiettivo di concludere al meglio la giornata. Scattato bene dal cancello di partenza, alla prima curva si è ritrovato settimo. Si è dovuto esibire in una rimonta per riprendere Guarneri e Frossard. È riuscito a passare il bresciano e portarsi secondo in scia al francese. Ha recuperato, ma poi con l’inizio dei doppiaggi ha perduto tempo e ha così dovuto accontentarsi del secondo posto in gara e in campionato.

Tony Cairoli:” Sono contento di essere riuscito a vincere il titolo della MX1. Era dal 2009 che non conquistavo il numero 1 negli Internazionali d’Italia e questo mi riempie di soddisfazione.

Nella prima gara, la MX1, sono riuscito a partire bene e a staccare subito gli avversari, vincendo così la gara. Nella Elite invece alla prima curva mi sono ritrovato indietro. Ho recuperato e nel finale doppiaggi non facili mi hanno fatto perdere il contatto da Frossard.

Ora vado in Belgio per completare la preparazione in vista della prima gara del mondiale in programma a Valkenswaard il 9 aprile.”

Classifica MX1: 1. Cairoli (KTM) 18 giri in 29’35”052; 2. Frossard (Yamaha) a 14”988; 3. Guarneri (Ktm) a 37”314; 4. Boissiere a 40”102; 5. Bonini (KTM) a 1’00”283

In campionato MX1: 1. Cairoli 420; 2. Frossard 420; 3.Philippaerts 292

Classifica Elite: 1.Frossard (Yamaha); 2. Cairoli (KTM) ; 3. Guarneri (KTM)

 

 

 

 

20-03-2012

foto news

TEKNOWOOL E TROFEO KTM ENDURO. 1A PROVA ALBENGA

Con la gara di Albenga riparte per Teknowool l'impegno nei Trofei KTM, supportando i piloti con i prodotti delle linee Nano-Motorbike e Comfort.

Gara in pieno stile ligure quella organizzata dal Moto Club Due Valli ad Albenga. Percorso tortuoso, mulattiere con ripidi sali scendi e due prove speciali in linea da percorrere per i tre giri di gara previsti. Iscrizioni auto limitate dall’iperattivo presidente Stefano Dani a 220 piloti con oltre 50 iscrizioni rifiutate per non incorrere in un pericoloso sovraffollamento. Il pericolo polvere ha condizionato non poco la gara consigliando un’accorta politica di prevenzione che ha di certo favorito la sicurezza su tutto il percorso. Start alle ore 9,30 con una temperatura primaverile ad accompagnare tutta la gara sino alle premiazioni.

E poi grande scroscio di pioggia con fuggi fuggi generale e podio ricavato in fretta e furia al coperto. Apertura assolutamente positiva per il trofeo riservato a moto KTM ed Husaberg. A vincere la classe riservata agli ospiti (Super) e a quei piloti che per meriti o particolare manetta non possono partecipare al vero e proprio Trofeo è stato il giovane pilota del GP Moto Sport Matteo Bresolin. Impressionante la sua regolarità nel conquistare tutte le prove speciali lasciando a Donelli, Boffa e Mazzoleni il ruolo di inseguitori. Nella E1 2T prima vittoria per uno dei tanti piloti AMX Cellular Line Marco Montelaghi davanti a Franzetti e Pietranera. Nella E1 4T una vecchia conoscenza del Trofeo Luca Loss ha battuto Perletti e Sonzogni, mentre nella E2 ancora AMX con Fabio Milani davanti a Piacenza e Pietranera giunti al termine della gara distaccati da pochi secondi. Bella battaglia anche nella E3 con Simone Bichicchi che batte di mezzo secondo Luca Gandolfo e Mario Pittalua giunto terzo.

Nella divertente Gentleman lotta agguerritissima tra Mario Zanetti ed il dakariano Claudio Terruzzi con quest’ultimo che la spunta di 5 secondi. Tra le squadre vittoria dell’AMX Cellular Line che con oltre 20 piloti iscritti rappresenta è la squadra più folta del trofeo. Alle sue spalle M.C. Chieve, K Center, Hunter Racing e New Valentini. Tutti team in lizza per l’ambita classifica “Motorex lubrifica lo spirito”.

In gara anche due preziose firme del giornalismo italiano quali Marco Selvetti e Andrea Perfetti. Prossimo appuntamento il 6 Maggio in terra toscana a Firenzuola (FI) per la gara organizzata dal Moto Club Pegaso.